Docenti strumenti a tastiera
 

Mattia Ducoli

Classe 1993, diplomato in ragioneria, Mattia compra la sua prima fisarmonica nel 2013, attratto dal folk cantautorale e dai brani tradizionali irlandesi. Inizia ad affrontare gli studi dapprima come autodidatta ed in seguito con i Maestri Ferdinando Mottinelli e Graziano Picinelli.

Nel 2014 fonderà gli "Artyciòk", gruppo folk camuno-scalvino per il quale, oltre che a suonare la fisarmonica, scriverà i testi e le musiche incidendo due dischi, un Ep e un arrangiamento in chiave Folk di dieci brani già editi sulla Grande Guerra, vincendo due primi premi tra cui "Banderia" premiato dalla giuria di RTL e Radio DJ.

Nel 2018 entra a fare parte del progetto Folk-rock Selvaggi Band. Nel settembre del 2019 inizia a frequentare alcune lezioni di Armonia presso il Centro di Espressione Musicale del jazzista Max de Aloe di Gallarate (VA).

La passione per lo strumento, l'ha portato nel 2017, a lasciare il proprio lavoro da impiegato per trasferirsi a Stradella (PV), città della fisarmonica, dove tutt'oggi collabora come accordatore e riparatore presso la bottega "Beltrami Fisarmoniche" .

Nel 2021 apre il proprio laboratorio a Esine (BS).

Mattia%202_edited.jpg
 

Dario Cusano

Pianista di formazione classica diplomato con massimo dei voti e lode presso il Conservatorio G.Verdi di Milano.

 

Formatosi con la Prof.ssa Edda Ponti discendente della suola Mozzati (Alberto Mozzati).

 

Diplomato in musica da camera presso l’Accademia di Santa Cecilia di Roma e l’Accademia pianistica internazionale di Imola.

 

Insegno da oltre dieci  anni presso alcune associazioni musicali e come supplente presso scuole secondarie di primo livello. Genere di riferimento: musica classica .

 

Gloria Galbiati

Mi sono diplomata al Liceo Musicale “V. Gambara” di Brescia, dove ho studiato pianoforte con il M° Enrico Reali. Attualmente proseguo gli studi con il M° Sergio Marengoni presso l’Accademia Europea di Interpretazione pianistica della Fondazione “R. Romanini” e frequento il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Pavia.

Motivata dal desiderio di trasmettere la mia passione per la musica e ciò che ho appreso dai miei Maestri, da qualche anno mi dedico con entusiasmo all’attività didattica, rivolta a bambini, ragazzi ed adulti. La flessibilità del mio metodo di insegnamento permette che questo si adatti alle peculiarità di ciascun allievo, di cui cerco di valorizzare le capacità e di stimolare la creatività.

Durante il mio percorso artistico, rivolto principalmente alla musica classica, ho partecipato come solista a manifestazioni e rassegne musicali, esibendomi in diverse città italiane, e ho vinto premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Parallelamente all’attività esecutiva, mi occupo di divulgazione musicale, collaborando con associazioni ed enti musicali.

Gloria 2.jpg
 

Erlis Kraja

Erlis Kraja, nata a Tirana, Laurea con il massimo dei voti in pianoforte classico e didattica all’Accademia delle Belle Arti e Musica di Tirana nel 1999.

La vita artistica dopo la laurea è stata ricca di concerti da solista sia in Italia che all’estero.

L’esperienza didattica parte dai banchi dell’università di Tirana per poi continuare in Italia in collaborazione con la Scuola di Armonia Heinrich Strickler e altre associazioni della zona di Brescia e provincia.

Il metodo di insegnamento prende spunto da un’alta preparazione del metodo russo adattata al metodo più pratico e versatile ispirato all’insegnamento di Maestri come M. Montessori, che rispetta le caratteristiche dell’allievo e sceglie il percorso più adatto modificando in corsa la metodologia per poter avere i risultati migliori per un apprendimento personalizzato.

 

Roberto Terlizzi

Il mio primo approccio con la musica ha inizio all’età di 6 anni, quando per puro gioco e divertimento, ho incominciato a dilettarmi su di una tastierina giocattolo ricevuta in regalo dalla nonna.

In un primo momento la mia formazione musicale si è svolta presso un insegnante privato, iniziando con le fondamenta dalla teoria armonica e le esecuzioni di brani moderni sulla tastiera elettronica, per poi intraprendere lo studio del pianoforte con conseguente superamento degli esami in Conservatorio fino al settimo anno ma da privatista.

Nel frattempo ho perfezionato anche l’aspetto culturale e teorico della musica grazie al conseguimento di una Laurea Magistrale in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo, per sostenere infine l’ammissione vera e propria in Conservatorio e terminare con il diploma di Pianoforte il mio percorso di studi.

Ho avuto modo e fortuna di conseguire diverse Master-class con Pianisti illustri del panorama mondiale che mi hanno trasmesso un modo di interfacciarmi con la musica del tutto nuovo. La motivazione e soprattutto la tranquillità e la pazienza, fanno da padrone durante una lezione. Artisticamente ho avuto modo di suonare in diversi concerti, eventi e manifestazioni pubbliche. Di certo non ho dedicato tutta la mia vita all’esecuzione, poiché mi ha affascinato da sempre, più l’aspetto didattico della musica che quello pratico. Tra gli interessi maturati di certo c’è quello della ricerca e dello studio degli aspetti musicali del Rinascimento e Barocco, attraverso le opere d’arte e i dipinti, nonché dell’iconografia musicale, con la quale possiamo risalire oggi a caratteristiche organologiche che altrimenti non conosceremmo. 

 

Giovanni Venturini

Giovanni 2.JPG

Giovanni Venturini si è laureato in Pianoforte Principale al Conservatorio di Brescia con votazione 110/110.

Successivamente si è specializzato in musica jazz presso Siena Jazz e autonomamente nel campo della musica elettronica. 

Il suo insegnamento pone molta importanza sulle capacità di ascolto, cercando il più possibile di proporre un approccio interdisciplinare allo strumento e alla musica in generale.

 

Francesco Manenti

Francesco 3.jpg

Studio Composizione presso il Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia, sotto la guida di Emanuela Ballio, compositrice della scuola milanese del Maestro Rotondi.
Ho affrontato lo studio della musica elettronica con Enrico Cosimi, Marcella Mandanici e Roberto Boccasavia.
Lavoro nell’ambito della musica contemporanea e di ricerca collaborando con diversi esecutori, ensemble e realtà didattiche tra cui: il Conservatorio “L. Marenzio” ed il Liceo Musicale “V. Gambara” di Brescia, e l’Accademia di Musica Moderna di Franco Rossi.
Numerosi miei brani sono eseguiti in Italia ed all’estero, e fanno parte dei percorsi accademici di alta formazione strumentale. Accanto all’attività didattica e di ricerca lavoro come direttore di presa negli studi di registrazione.

Ritengo che sia importante offrire ai miei studenti il più ampio arco di possibilità nel repertorio in modo che possano sviluppare un senso critico, storico ed una metodologia che permetta di affrontare le opere con la giusta prospettiva ed analisi.
Non pongo limiti al mio lavoro, potendo passare dalla direzione artistica di un brano del repertorio classico, ad una sessione di registrazione metal senza difficoltà, ma ponendo i giusti dettagli per ottenere sempre il miglior risultato.