Docenti propedeutica e laboratori
 

Ilaria Sabbadini

Formazione classica con orientamento didattico grazie ad un continuo aggiornamento con enti accreditati sulle discipline didattiche Orff, Kodaly, Gordon, Dalcroze.

Ho iniziato come insegnante di pianoforte, poi ho cambiato strada e mi sono dedicata interamente alla formazione musicale, dalla propedeutica prescolare, ai corsi per varie età, al coro. Inoltre, come principale occupazione, porto avanti progetti e laboratori nella scuola primaria, nella scuola dell’infanzia e nido,

​Dalla pratica alla teoria, dal concreto all’astratto

La lezione di musica affronta varie discipline: danza, canto, strumento, movimento espressivo, ritmica, BP… seguendo sempre obiettivi precisi, è un continuo fare e ricercare nuovi stimoli e nuove soluzioni a volte proposte dai bambini stessi. Penso sia fondamentale instaurare un rapporto di reciproco ascolto e attenzione con i bambini, è uno scambio indispensabile: io passo a loro le mie conoscenze e loro mi arricchiscono con nuovi punti di vista.  Personalmente trovo utile e stimolante lavorare sugli albi illustrati e creare nei bambini la motivazione emotiva nel fare musica. Quando un qualcosa ti emoziona, lo assimili e lo ricordi. In questo modo il bambino nel proprio vissuto forma un repertorio personale che gli verrà utile quando sarà il momento di tradurlo a livello teorico. 

Ilaria%201_edited.jpg

Elisa Vincenzi

Laureata in Scienze dell'Educazione presso l'università Statale di Verona, mi sono diplomata prima in Musicoterapia (al C.E.M.B. di Milano) e poi in propedeutica musicale (presso la Scuola Ritmìa di Piacenza). Ho successivamente seguito seminari e altri corsi di approfondimento sia nel campo della musicoterapia presso il Centro di ricerca musicoterapica Arpamagica, e il Centro di Musicoterapia Benenzon di Torino, sia in quello dell'educazione musicale, tra cui la formazione permanente nel gruppo esperti Ritmìa.

Lavoro dal 2000 in ambito educativo e musicale, progettando e conducendo laboratori individuali e di gruppo di educazione musicale e musicoterapia.

Il tipo di approccio che utilizzo è quello della musicoterapia attiva e improvvisativa, dove la persona viene coinvolta attivamente in una dinamica di scambio e relazione sonora. Il laboratorio si realizza a partire dalle preferenze sonore e musicali del bambino, e secondo i casi si possono  avere come obiettivi: stimolare l'attenzione condivisa, stimolare la concentrazione, rinforzare la motricità fine o globale, favorire il linguaggio...

Da diversi anni scrivo racconti per bambini e suono il basso in una rock band.

Elisa 1.jpg
 

Mariaemilia Pedercini

Laureata in Scienze dell’Educazione all’Università degli Studi di Verona, in seguito ho conseguito il Diploma di Musicoterapia (Centro Artiterapie di Lecco) e il Diploma di Arpaterapia (Centro Arpamagica di Milano).

Ho ampliato la mia formazione seguendo svariati corsi ma dedicandomi anche alla ricerca e allo studio della Mt Vibrazionale, materia che insegno nel corso di Mt presso il Centro Arpamagica a Milano.

 

Dal 1999 collaboro con diverse realtà progettando e conducendo laboratori sia individuali sia di gruppo, rivolti a tutte le fascie d’età (Rsa, Scuole di vario ordine e grado, Stati vegetativi, Cse e Cdd, Accademie e strutture private).

In parallelo ho lavorato come Educatrice prima e poi come Coordinatrice di un Cse (Centro Socio Educativo), Sfa (Servizio Formazione Autonomia) e dei vari progetti inerenti al servizio per ragazzi con diverse abilità.

 

Il mio approccio utilizza la Mt attiva e recettiva, considerando la competenza comunicativa della persona e dando importanza all’ascolto e alla comunicazione non verbale attraverso il suono e la musica.

Gli obiettivi riguardano la possibilità di esprimersi attraverso il suono, la stimolazione del linguaggio (Dsa e Bes), la motricità, l’attenzione, ecc, ma anche il rilassamento e l’equilibrio psicofisico ed emozionale della persona.
Da diversi anni studio l’Arpa Celtica e le Campane Tibetane e faccio parte di un gruppo musicale.

Emilia 1_edited.jpg
 

Simone Gelmini

Mi sono diplomato in Batteria e percussioni jazz al Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia nel 2017.

Dal punto di vista didattico insegno in diverse scuole della provincia da circa una decina di anni, e conduco alcuni laboratori sul ritmo nelle scuole primarie.

Il mio corso di batteria è rivolto a tutte le fasce d'età. Fondamentale per me è entrare in empatia con l'allievo in modo da modellare al meglio il corso sulla base delle esigenze e delle caratteristiche dell'utente.

Alle lezioni di strumento affianco laboratori di ritmica indirizzati agli allievi delle scuole primarie e secondarie.

Le attività dei laboratori si basano su un progetto dedicato all'esplorazione del ritmo attraverso l'utilizzo dello strumentario Orff, tamburi convenzionali e non, oggetti di uso quotidiano, body percussion e tubi sonori.

 

Dal punto di vista artistico, negli anni ho fatto parte di svariate formazioni musicali, spaziando tra i generi e gli stili, e ho partecipato a numerose registrazioni in studio in qualità di turnista.

Ad oggi faccio stabilmente parte del progetto Kaufman. Insieme abbiamo suonato in tantissimi club e festival Italiani, aperto alcuni concerti di artisti come Francesco Gabbani, Levante, Zen Circus, e registrato i dischi “Belmondo”(2017) e “Le tempeste che abbiamo”(2014).

http://www.simonegelmini.com/

DSC00690_edited.jpg
 

Rosita Sartori

Mi sono diplomata in pianoforte al Conservatorio di Brescia, ho insegnato Musica per 40 anni nella scuola secondaria di 1° grado, ed ora nella scuola primaria.

Mi sono formata nel Metodo di pedagogia musicale Jaques-Dalcroze (con docenti quali Ava Loiacono e Louisa di Segni), e ho conseguito il Certificato professionale. Questo percorso ha trasformato la mia percezione della musica (non più come performance, ma come momento espressivo e di incontro) e di conseguenza la mia pratica di insegnamento.

Il desiderio di contribuire con la musica ai sempre più diffusi problemi d’apprendimento nei ragazzi a scuola mi ha spinto a seguire il master di “Musicoterapia e didattica inclusiva”  presso il Conservatorio Marenzio di Brescia.

Ho accompagnato e diretto gruppi corali di voci bianche.

Recentemente mi sono avvicinata all’attività di Coach, conseguendo un master e iscrivendomi anche all’associazione A.I.H.C (associazione italiana health coach), mentre tanti anni fa mi sono laureata in Economia e Commercio presso Università di Brescia.   

Rosita%202_edited.jpg