Valentina Rodi

Nasce a Gioia Tauro, un paese in provincia di Reggio Calabria il 13/06/1986. Inizia a studiare all’età di 4 anni pianoforte, ma qualche anno più tardi dopo aver visto e ascoltato dal vivo l’arpa, se ne innamora perdutamente e intraprende lo studio di questo strumento. A 12 anni entra a far parte della classe di arpa del conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia. Qui si diploma nel 2012 con votazione 9/10 seguita dalla M° Rosaria Simari. Parallelamente frequenta il corso di laurea triennale in Discipline delle Arti Musica e Spettacolo dell’Università di Arcavacata (Cs) laureandosi nel 2011 con il Prof. Egidio Pozzi con una tesi sull’arpa Barocca, studiata sotto il profilo iconografico e organologico, pubblicata da Narcissus. 

Nel 2015 termina il Cdl Magistrale in Linguaggi dello Spettacolo, del Cinema e dei Media con il massimo dei voti e la lode con una tesi dal titolo Nati con la musica, seguita dalla Prof.ssa Silvia Vizzardelli. 

Ha sostenuto diverse Masterclass in arpa con Ann Fierens, Elisabeth Fontain Binoche, Lincon Almada. 

Per oltre 5 anni è stata arpista nell’ensamble “Incanti d’Arpe” diretto dalla M° Rosaria Simari con il quale, oltre a partecipare a numerosi concerti, ha inciso il CD “My dancing Harp”. 

Ha fatto parte dell’orchestra Giovanile Sinfonica della Calabria diretta dal M° Ferruccio Messinese e sostenuto diversi corsi di didattica musicale presso il Conservatorio Luca Marenzio di Brescia con i maestri Pietro Diambrini e Francesco Villa. 

Attualmente è docente a contratto per l’insegnamento dell’educazione musicale nella scuola secondaria di primo grado e insegnate di Arpa all’accademia H. Strickler di Rovato (Bs).