Elisa Vincenzi

Elisa Vincenzi, nata a Mantova, vive e lavora in provincia di Brescia. 

Laureata in Scienze dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Verona, con tirocinio e tesi in pratica psicomotoria. 

Si specializza in musicoterapia diplomandosi al CEMB (Centro Educazione Musicale di Base) di Milano e successivamente in propedeutica musicale, conseguendo il diploma presso “Ritmìa® – La Scuola” a Piacenza (gruppo di ricerca di cui fa tuttora parte).

Segue i seminari di Musicoterapia Didattica secondo il Modello Benenzon, presso il Centro di Musicoterapia Benenzon di Torino, i corsi di Musicoterapia in acqua per gestanti e neonati, affiancando la collega Paola Ulrica Citterio e i seminari di Arpaterapia presso il Centro di Ricerca Musicoterapico Arpamagica a Milano.

Frequenta i Corsi Laboratori per Operatori Culturali, condotti da Silvana Sperati, presso l’Associazione Bruno Munari®.

Dal 2001 si occupa della progettazione e conduzione di laboratori di musicoterapia e propedeutica musicale  in asili nido,  scuole dell’infanzia, scuole primarie, accademie musicali, RSA e Centri di Aggregazione, oltre che della formazione degli adulti (Docente di Laboratorio di “Musica 1” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano e di Corsi di formazione in musicoterapia e propedeutica musicale rivolti a insegnanti, educatori e genitori). 

Collabora con le Cooperative di promozione alla Lettura e alla Cultura ZeroVenti e AbiBook.

Coautrice del testo “Ritmìa musicisti per gioco - una pratica educativa per l’infanzia” e musicista nella gioco-fiaba “Il sorriso di Ruga” edizioni Vicolo del Pavone, Piacenza.

Dal 2012 è autrice di schede didattiche per la casa editrice Il Ciliegio, Como.

Da alcuni anni affianca all'attività laboratoriale, quella di scrittrice di racconti per bambini.

Fra i suoi libri: “La rana Luisa”, “Mino moscerino cantante”, “Agatino” (tradotto in versione Inbook) , “Il silenzio cos'è?”, “Amelia e la fiducia” (selezionato per partecipare al Festival Caratteri Mobili 2017 di Lonigo - VI), “Il vento a metà” (selezionato per partecipare al Festival Caratteri Mobili 2018 di Lonigo - VI e al Festival Scrittori in città 2018 di Cuneo) pubblicati con edizioni Il Ciliegio. 

Inoltre “Mirò, il coniglio venuto dallo spazio” e “La nebbia in valigia” con edizioni Il Rio e “Al mercato” (inserito nel programma Carta della Terra 2017 – Fondazione Cogeme Onlus) con Edizioni A.Car. 

 

Bassista in diverse formazioni rock del panorama bresciano, suona dal 2015 nei Kill Dafne.