Area Modern

ARPA

Docente: Valentina Rodi

BASSO ELETTRICO/CONTRABBASSO

Docente: Giacomo Papetti

BATTERIA

Docente: Simone Gelmini

CANTO MODERNO E LIRICO

Docente: Eleonora Fratus

 

CHITARRA CLASSICA, ELETTRICA E ACUSTICA

Docenti: Nicola Panteghini, Andrea Galletto, Tobia Verasi, Nicola Sanzogni

Il corso di chitarra è adatto a principianti ma anche ad allievi più esperti che vogliano perfezionare le proprie capacità sullo strumento classico, acustico ed elettrico. L'insegnante, forte di un'esperienza pluriennale da musicista e didatta, guiderà l'allievo in un percorso personalizzato volto allo sviluppo di musicalità e creatività, introducendolo al fantastico mondo della musica per sei corde. Per la chitarra classica si prevede lo studio delle principali tecniche in relazione ai brani di repertorio e moderni, anche in funzione della preparazione agli esami di liceo e conservatorio. Per la chitarra acustica si prevede l'assimilamento della tecnica flatpicking e fingerpicking applicata all'esecuzione di standard folk, blues, pop, cantautore, mentre lo studio dell'elettrica avvicinerà l'allievo ai grandi della tradizione 900esca e contemporanea, tra hard rock, metal, pop, shredding, grunge, indierock e mille altri generi.

CLARINETTO

Docente: Francesca Cazzago

FISARMONICA

Docente: Cristian Patarini

FLAUTO

Docente: Caterina Lazzaroni

MUSICOTERAPIA

Docente: Elisa Vincenzi

Fare Musicoterapia significa prendersi cura dell'altro attraverso la musica, in una dinamica di ascolto e accoglienza. Il canale sonoro-musicale viene utilizzato al fine di migliorare la qualità di vita delle persone coinvolte, interessando la sfera affettiva, sociale, relazionale e intellettiva.

La Musicoterapia costituisce inoltre, nell'ambito dell'infanzia e della preadolescenza, un importante strumento preventivo, in quanto agisce sulle potenzialità del bambino e sulla sua motivazione, valorizzandone le risorse e aiutandolo a migliorare la percezione della propria identità.

Attraverso il suono si favorisce lo scaturire di emozioni tramite il canale non verbale, impiegando quella riserva sonora che appartiene ad ogni individuo e valorizzando il vissuto e la storia personale di ognuno. Essendo una dimensione che si pone in maniera trasversale ad ogni cultura e generazione, la musica permette di creare e mantenere relazioni significative fra i soggetti coinvolti. Si ricorre così ad una metacomunicazione di tipo analogico, che più che alle parole, lascia spazio ad  un contatto sonoro, mimico e gestuale, dove la musica funziona da elemento d’espressione e linguaggio delle emozioni.


PERCUSSIONI LATINE

Docente: Giovanni Bersini

Le percussioni suonate dal maestro sono: conga, timbales, bongos, cajon e djembè.

Vengono approfonditi i linguaggi di ogni singola percussione attraverso lo studio del folclore e della tecnica sino ad arrivare a linguaggi che fanno parte della musica moderna come: pop, funk, blues, latin jazz e jazz.

La sua metodologia d’insegnamento, forte degli studi avuti presso il CPM è orientata verso lo studio della tecnica della percussione classica sia del vecchio stile che di quello moderno.

Le attività di docenza generalmente sono realizzate su misura in base al desiderio e disponibilità dell’allievo, partendo da attività di propedeutiche, fino ad arrivare allo studio della tecnica classica e moderna.

PIANOFORTE CLASSICO E MODERNO

Docenti: Roberto Terlizzi, Giovanni Venturini, Erlis Kraja, Dario Cusano, Giulia Merli

Il corso di pianoforte è aperto a tutte le età e a tutti coloro che trovano nello strumento un ottimo mezzo per dar sfogo alla propria creatività. 

Le lezioni prevedono una frequenza settimanale della durata personalizzabile durante le quali,  l’alunno alle prime armi, viene messo a proprio agio grazie alla conoscenza fisica del pianoforte e a  semplici esercizi che ne garantiscono il migliore approccio possibile allo strumento, mentre per coloro che presentano un livello di preparazione più avanzato, l’insegnante provvederà a illustrare le eventuali modifiche da apportare ai brani da studiare da associare agli esercizi giornalieri. 

Ogni lezione prevede un graduale miglioramento dell’allievo, sulla base della resa individuale dello stesso nello studio a casa e sul perfezionamento degli esercizi assegnati nel precedente incontro.

Durante tutto l’anno accademico i brani studiati verranno il più possibile perfezionati in vista del saggio finale durante il quale tutti gli allievi dell’Accademia, presenteranno i loro progressi e traguardi raggiunti.

L'obiettivo del corso è fornire a ciascun allievo/a un'autonomia verso lo strumento e verso un qualsiasi spartito “moderno” (cioè che utilizza sigle o sistemi analoghi), in modo che l'allievo/a stesso/a possa trovare una propria espressione musicale. 

Durante le lezioni si affronteranno brani concordati insieme, ragionando sugli elementi musicali che costituiscono il brano stesso, e cercando una soluzione il più possibile personale e consapevole per ognuno. 

Verranno inoltre sviluppati la tecnica strumentale, la capacità di ascolto e l'educazione all'orecchio, sempre al servizio del risultato musicale ed espressivo.

REPERTORIO SHQIPTARE

Docente: Erlis Kraja

La musica legata a una terra lontana, per mantenere vivo il fuoco della tradizione

SYNTH E TASTIERE

Docente: Francesco Manenti
Il corso è rivolto sia a musicisti già formati, che a giovani amanti della musica alla prima esperienza. Partendo dalle basi della tecnica pianistica, il percorso di studi affronta diverse tematiche: le tecniche specifiche per ogni strumento a tastiera, la sintesi sonora in tutte le sue varianti, la programmazione e la costruzione del suono, fino a questioni più pratiche riguardanti l'orchestrazione, la scelta del setup e la sua disposizione, al fine di avere un ambiente di lavoro ottimizzato per le proprie esigenze. All'interno del corso si studierà la storia delle tastiere dagli albori fino alle nuove tecnologie, supportati da documenti, manuali e materiale multimediale. Non verrà tralasciato lo studio dell'armonia e dell'improvvisazione, basi necessarie per attività dal vivo ed in studio di registrazione.

 

TROMBA

Docente: Giosuè Borgese


VIOLINO

Docenti: Davide BoccardiFrancesca Piazza

Il Violino nei tempi moderni: dalla selezione alla partecipazione.

Il Violino porta con sé cinque secoli di storia nei quali ha rappresentato un punto di riferimento per la produzione musicale colta come quella popolare. Ha accompagnato persone di ogni estrazione sociale con finalità di volta in volta celebrative, rappresentative, di intrattenimento, di puro intento speculativo: ha costruito inoltre in questo periodo tempo una tradizione didattica ormai secolare.

L’insegnamento del violino è oggi un punto di incontro tra una ricca e rinomata tradizione di insegnamento e i linguaggi musicali vissuti nella quotidianità, diversi per contenuti e modalità di apprendimento.

L’obiettivo del corso è quello di condurre l’alunno alla scoperta dei contenuti salvaguardati dalle radici più antiche dell’insegnamento partendo da stimoli attuali e legati al vissuto presente dell’alunno: non solo attraverso repertori vicini, ma soprattutto la scoperta delle potenzialità espressive dello strumento nei suoi stilemi più archetipici, grazie all’invenzione e all’improvvisazione.

La crescita dell’alunno avviene tanto sotto l’aspetto tecnico quanto quello musicale e quello formativo: il training tecnico/motorio è il sostegno per avere piena soddisfazione nella realizzazione musicale e quindi nell’affermazione del sé, nella fiducia, quella self confidence che è a sua volta fondamento di una positiva relazione con l’altro.

I risultati del lavoro si esplicano nella dimensione della performance sia individuale che collettiva, entrambe paradigma della consapevolezza dell’esecutore nella propria effettiva dimensione sociale.

Il percorso, per chi lo desideri, può condurre all’ammissione ai corsi pre-accademici del Conservatorio o del Liceo Musicale, nei quali si prepara il futuro musicista professionista.


VIOLONCELLO

Docente: Massimiliana Furlanis

“Violoncello, strumento il cui timbro riesce a toccare le nostre emozioni” Y.Menuhin

Il corso è rivolto a bambini, ragazzi, giovani e adulti. Condurrà l'allievo ad apprezzare le grandi possibilità espressive del violoncello attraverso l'acquisizione di una maggior conoscenza musicale, capacità tecnica e libertà di sentire e scoprire un nuovo linguaggio.

Il programma non ha un ordinamento formativo fisso, ma è pensato e adattato ad ogni specifico allievo sulla base delle capacità e tempistiche. “Corpo, mente ed emozioni sono integrati nell'espressione ritmica” (Fidlay)